Stampa

GIORNATA NAZIONALE DELL'ALBERO

on .

21 NOVEMBRE ORE 9:00

 

Dopo la Festa dell'Albero di giovedì 14 novembre, che ha visto coinvolte le classi terze e quinte della scuola Primaria De Filippo nel piantare degli Olmi nel giardino ad angolo tra Via De' Bassi e Via Massa,

                    
  il prossimo 21 novembre,in occasione della Giornata Nazionale dell'Albero,
si terrà, presso il giardino della scuola Eduardo de Filippo a Firenze, un evento organizzato da Treedom in collaborazione con l'Assessorato al Comune di Firenze e La Repubblica per ultimare la piantumazione delle 314 piante iniziata lo scorso 6 giugno, in occasione della campagna per la Giornata Mondiale dell'Ambiente.
All'evento, che si terrà alle ore 9.00, saranno presenti il Sindaco di Firenze Matteo Renzi, l'assessore all'Ambiente Caterina Biti, il direttore de La Repubblica Ezio Mauro e Federico Garcea, co-fondatore di Treedom.

leggi il Comunicato Stampa

 

Stampa

V B - FESTA DELL'ALBERO

on .

Dopo essere stati alla “Festa dell’albero” e aver  fissato il cartellino con il nome della propria classe all’olmo “Arno”, gli alunni della  V B si sono cimentati nella scrittura  di un articolo di cronaca, collettivo, seguendo il metodo delle 5 W.

Stampa

L'ALBERO FILIPPO

on .

 

L’albero Filippo sta ritto in Via Massa,
ma nessuno gli farà pagare una tassa.

 

L’albero Filippo sarà il discendente,

di una famiglia di cui non c’è più niente.

 

Essendo un Olmo,molto grande diventerà,

perché grazie allo stallatico bene crescerà.

 

Quando saremo grandi ci guarderemo attorno,

e delle nostre imprese rideremo ogni giorno…

 

Poi vedremo Filippo, ormai un alberone,

e gli faremo un gran sorrisone.

 

Gli alberi, sai, son come bambini,

all’inizio esili e piccolini.

 

Una ventata di vento li può abbattere,

ma Filippo con il suo tutore il vento riesce a combattere.

 

Quando saremo alle medie, Filippo verremo a trovare,

per poi appoggiarci al suo tronco e … riposare.

 

 

Giulia Targioni 5°A

Scuola De Filippo

 

Stampa

LA RACCOLTA DELLE OLIVE

on .

Uscita didattica 3 A 30/10/2013                  

 

La classe 3A ha  partecipato ad una giornata speciale, presso la Fattoria dei Ragazzi:"la raccolta delle olive".
Gli alunni si sono divertiti molto a raccogliere tante olive, dopo averle fatte cadere dagli alberi nelle grandi reti messe a terra.
E' stata una bella mattinata d'autunno,
che non dimenticheranno!

Stampa

compiti per casa-primaria

on .

        N O V I T A ' anche alla PRIMARIA

 

Da oggi, venerdì 25 Ottobre 2013, sarà possibile controllare

              i COMPITI PER CASA assegnati agli alunni su Internet...

basta cliccare su          ed inserire il codice fiscale dell'alunno/a

                                  COMPITI PER CASA

 

 

leggi la circolare

 
Stampa

CORPO - MOVIMENTO - SPORT

on .

BASKET

                                                                                                                               

La società sportiva "Baloncesto" di Firenze è presente con 4 incontri quindicinali presso la palestra della scuola primaria “E.DE FILIPPO”. 
L’attività sportiva di Basket è partita il 30/09/2013 e coinvolge quattro classi  con il seguente orario:  
lunedì  ore 14.00 – 15.00 2°A;
mercoledì  ore 11.00 – 12.00 2°B;
mercoledì ore 14.00 -15.00 1°B;
venerdì ore 14.00 – 15.00 1°A.

Stampa

Passeggiata in centro tra Duomo e centro storico

on .

La classe IV B della scuola primaria De Filippo, il giorno 9- 10- 2013 si è recata per una visita guidata al Duomo e per una passeggiata a testa in su per il centro storico.
In piazza Signoria gli alunni sono diventati dei piccoli pittori, davanti al bellissimo Palazzo Vecchio, fra la curiosità e l' approvazione dei passanti e dei turisti.
Il pomeriggio stanchi ma con gli occhi pieni di meraviglie, siamo ritornati a scuola tutti molto soddisfatti.

                       

Stampa

VIAGGIO D’ISTRUZIONE alla volta di Roveta: “Sulle tracce dell’uomo preistorico!”

on .

 

Per un giorno siamo tornati indietro nel tempo, costruendo utensili di migliaia di anni fa, provando ad accendere il fuoco con legnetti asciutti(…e non è stato facile trovarli, vista la stagione), ma soprattutto costruendo una capanna con ciò che poteva fornire il bosco. I risultati sono stati notevoli: è emerso quanto sia INDISPENSABILE lo spirito di cooperazione per realizzare qualsiasi manufatto  piccolo e grande.

    Ed ecco i risultati!!!

          CLASSI III A & B

Stampa

Visita a “Il Parco degli animali”…località Ugnano

on .

 

Accoglienza e preparazione degli operatori: ottima.

Interazione con gli alunni: ottima.

Percorso proposto: ottimo.

Ma un vero 10 e lode lo merita la struttura:
ampia, funzionale e pulitissima, pensiamo che sia proprio un fiore all’occhiello del nostro comune.
Il resto lo hanno fatto, senza molta fatica, gli animali ospiti, che hanno suscitato emozioni, curiosità e rispetto nei nostri piccoli cittadini!

Classe III B

Stampa

“Il gioco delle differenze”

on .

 

Proposto da “Le chiavi della città

Classe III B

La proposta offerta consisteva nel fornire agli alunni un momento di riflessione sugli stereotipi delle differenze culturali, di provenienza e di sesso e anche quella di porgere ai ragazzi di diversa etnia l’occasione di raccontare le esperienze su vari temi e di sentirsi ancora una volta non differenti dagli altri. 

I punti affrontati sono stati importanti e anche molto impegnativi, ma anche grazie all’adeguatezza dell’approccio da parte dell’operatore, abbiamo svolto un bellissimo lavoro che rappresenta una base su cui continuare nei prossimi anni.

http://www.chiavidellacitta.it/index.php/home/944-cod-30-il-gioco-delle-differenze

Stampa

MANI IN PASTA

on .

 

Tra le progettualità proposte dalla Regione sui PEZ (progetti educativi zonali) per l'età scolare la nostra scuola ha deciso di realizzare un percorso sull'inclusione della disabilità che ha visto coinvolto un bambino cerebroleso, insieme ai compagni della II B e della I A, nella produzione di simpatici animali, realizzati con la pasta di sale e il das.Il progetto si è basato sulla manualità, sulla lettura creativa e espressiva favorendo, non solo l'inclusione, ma, anche, i bisogni degli alunni nel fare, creare e esprimersi attraverso il canale comunicativo dell'arte.