Stampa

Noi e Charlie Hebdo

on .

(letto nelle classi della scuola media stamani a mezzogiorno)

Ieri a Parigi, in un attacco di terroristi islamici contro la redazione del giornale satirico Charlie Hebdo, sono state uccise 12 persone.

La Costituzione Italiana, all'art 21, dice: "tutti hanno diritto di manifestare liberamente il proprio pensiero con la parola, lo scritto e ogni altro mezzo di diffusione".

Ci può sembrare una frase scontata, ovvia, ma purtroppo evidentemente sbagliamo.

Fermiamoci un minuto e riflettiamo:

se abbiamo idee e culture diverse, cosa è meglio? E’ meglio odiarci oppure è meglio cercare il dialogo e il rispetto per vivere felici tutti insieme?

Dipende da ognuno di noi.